A te…


A te
Quello che sei quando non ci sei…
Quello che sento…
Si, ti sento.
E sai che ti dico?!
Che questo non è da tutti, ne per tutti!
Ti sento dall’inizio, anche se non conosco e non ricordo un inizio…
Ti sento dal momento in cui ti sei infilato, piano e silenzioso,  
nel mio mondo, blando ma forte allo stesso tempo.
Ti sento,
dolce e potente, come una musica. La mia musica…
Ti sento tutto!
Profondamente!
Come scorri nel sangue e nella mente,
nel tremore dello stomaco,
come vibri vicino al mio cuore…
Ti sento,
nella pioggia e nell’aria, nel fuoco, nel sole, nel mare,
nella foglia che abbandona il ramo,
sulla pelle, le tue labra e le tue mani, nei nostri sensi che si completano.
Fino a confondersi…
Tocco  i tuoi occhi, il tuo volto, la mia anima accarezza il tuo sguardo,
Ti sento,
ti stringo a me lungo e forte…
E sento come stai diventando il profumo che mi inonda,
che risveglia sensi dimenticati in un angolo buio e lontano della mia esistenza,
sei la gocce che mi disseta… L’immensità!

Un comentariu Adăugă-le pe ale tale

  1. Ioan M. spune:

    A republicat asta pe Cronopedia.

    Apreciază

Lasă un răspuns

Completează mai jos detaliile tale sau dă clic pe un icon pentru a te autentifica:

Logo WordPress.com

Comentezi folosind contul tău WordPress.com. Dezautentificare /  Schimbă )

Fotografie Google

Comentezi folosind contul tău Google. Dezautentificare /  Schimbă )

Poză Twitter

Comentezi folosind contul tău Twitter. Dezautentificare /  Schimbă )

Fotografie Facebook

Comentezi folosind contul tău Facebook. Dezautentificare /  Schimbă )

Conectare la %s

Acest site folosește Akismet pentru a reduce spamul. Află cum sunt procesate datele comentariilor tale.